follow us on facebook follow us on instagram follow us on facebook follow us on instagram follow us on facebook

 
Fu istituito il 1° gennaio 1819 da S.M. il Re Ferdinando I, Re delle Due Sicilie, per premiare il valore ed il merito militare, e fu così chiamato per celebrare la riunione dei dominii di qua e al di là del Faro (Napoli e Sicilia) in un solo reame.
 
Nel 1829 il Re Francesco I e nel 1850 il Re Ferdinando II ne riformarono gli Statuti.
 
L’Ordine è diviso in otto Gradi: i Cavalieri di Gran Croce, che vestono il nastro da collo, la croce e la placca; i Grandi Uffiziali, con nastro da collo, croce senza il San Giorgio e placca con raggiera ridotta; i Commendatori, con nastro da collo e croce; gli Uffiziali, con nastro, piccola nappa e croce alla bottoniera; i Cavalieri di Diritto, con nastro e croce alla bottoniera; i Cavalieri di Grazia, con nastro e croce alla bottoniera; la Medaglia d’oro e la Medaglia d’argento.
 
La decorazione è composta dalla croce gigliata e smaltata color rubino con in centro un tondo di smalto bianco in cui è l’effigie di San Giorgio a cavallo che trafigge il drago, circondato da un cerchio di smalto azzurro con il motto “IN HOC SIGNO VINCES” e da una ghirlanda d’alloro. Gli angoli della croce sono accantonati da due spade incrociate.
Per i Cavalieri di Gran Croce, al braccio inferiore della stessa, pende l’immagine di San Giorgio in oro; il tutto cimato dalla Corona Reale.
 
Al retro, in tondo col San Giorgio al centro, la parola “VIRTUTI”.
 
Il nastro è di colore azzurro orlato di giallo.
 
L’attuale Gran Maestro è S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro.

© 1997 - 2015 Maison Royale de Bourbon des Deux Siciles. Tous droits réservés.